Prezzi ridotti! I perseguitati Visualizza ingrandito

I perseguitati

978-88-96583-63-0

Nuovo prodotto

I perseguitati

Horacio Quiroga

traduzione di Giulia Zavagna

72 pagine, isbn 978-88-96583-63-0

Maggiori dettagli

6,40 € tasse incl.

-20%

8,00 € tasse incl.

Dettagli

Nel romanzo breve I perseguitati (1905), Horacio Quiroga affronta un argomento che lo accompagnerà fino alla fine della sua produzione letteraria: la pazzia. Il processo di evoluzione di diversi tipi di psicopatologie ha sempre affascinato Quiroga ed è presente in gran parte della sua opera, probabilmente perchè "alla pazzia, quando le solleticano le dita, fa piroette incredibili che fanno venire le vertigini, ed è forte come l'amore e la morte".

Ospite a casa di Leopoldo Lugones, complice una manciata di dolcetti Quiroga conosce un certo Diáz Vélez. Si chiacchiera di follia, di manie di persecuzione, si ride e si scherza, come sempre tra persone per bene. Una domanda un po’ seria e un po’ faceta muove la conversazione. Cos’è che precipita la gente nella paranoia, e come ci si sente quando attorno si esperiscono soltanto le minacce di un mondo ombroso e fosco? Diáz Vélez lo sa, o meglio ne è testimone, e nei giorni successivi all’incontro anche Quiroga, protagonista della sua stessa narrazione, se ne renderà conto a poco a poco…

Related articles on blog