Penumbria Visualizza ingrandito

Penumbria

978-88-99877-19-4

Nuovo prodotto

Penumbria

Emiliano González

traduzione di Giulia Zavagna

84 pagine, isbn 978-88-99877-19-4

Maggiori dettagli

9,00 € tasse incl.

Dettagli

Penumbria, scenario di Rudisbroeck o gli automi, è una città condannata a un perpetuo tramonto. Tra le sue strade si aggirano personaggi proteiformi, alchemici bottegai, fenomeni da baraccone, saltimbanchi iconoclasti e feroci: bizzarri caratteri gotici ormai rassegnati a vivere sotto la costante ma incompiuta promessa della notte. Giunto a Penumbria, un viaggiatore solitario cercherà di scoprirne la storia, di strappare il velo, apparentemente impenetrabile, messo a coprire la genesi di quel tramonto generatore di mostri. Nell’intento di raggiungere il suo scopo, il viaggiatore conoscerà gli abitanti di Penumbria, accompagnandoci suo malgrado in una realtà eternamente caduca e dissacrante. In Rudisbroeck o gli automi, il messicano Emiliano González (1955) ci precipita nei mondi vorticosi del fantastico, mondi in cui, dietro ogni angolo, è possibile trovare l’eco sempre viva dei maestri del genere.

Penumbria raccoglie alcuni dei più significativi racconti di González, originariamente contenuti nel volume Los sueños de la bella durmiente. Questa raccolta, pubblicata nel 1978 per i tipi di Joaquín Mortiz, nella celebre Serie del volador, gli valse il premio Xavier Villaurrutia per la sezione racconti, assegnato in precedenza ad autori del calibro di Carlos Fuentes, Augusto Monterroso, José Emilio Pacheco, Sergio Pitol, Juan Rulfo.

  

«Rudisbroeck o gli automi di Emiliano González è uno dei racconti fondamentali della letteratura fantastica messicana».

(Alberto Chimal)